banner ad

Arsenal e Tottenham non si fanno male

| settembre 27, 2014 8:43 pm

Arsenal e Tottenham

Finisce in pareggio il 77° Derby del Nord di Londra in casa dell’Arsenal tra Gunners e Tottenham. Alla rete degli ospiti di Chadli ha risposto quella di Oxlade-Chamberlain. Un pareggio che, classifica alla mano, serve a poco all’Arsenal visto che il Chelsea ha già 6 punti in più. Positivo, invece, l’X per Lamela e compagni, che salgono a quota 8, in piena corsa per l’Europa.

FORMAZIONI. Wenger sorprende tutti mettendo inizialmente in panchina Sanchez, preferendogli Oxlade-Chamberlain: completano il quadro Ramsey, Wilshere e Ozil a rimorchio dell’unica punta Welbeck.

Pochettino, invece, si attiene al suo solito copione, schierando un 4-2-3-1 con Lamela, Chadli ed Eriksen a supporto di Adebayor.

PRIMO TEMPO. L’inizio, come quasi tutti i derby, è lento, quasi soporifero. L’Arsenal tenta timidamente di prendere in mano la partita, ma gli Spurs chiudono molto bene ogni spazio e ogni tanto si affacciano con timidezza dalle parti di Szczesny. Le cose che succedono con più insistenza sono i cartellini gialli, ben 3 (Oxlade, Wilshere e Lamela), e gli infortuni di Arteta e Ramsey. Tolto questo, l’emozione maggiore della prima frazione arriva al 43′, quando Oxlade-Chamberlain lascia partire un tiro che Lloris blocca senza problemi.

SECONDO TEMPO. La ripresa mostra subito dei ritmi più piacevoli e intensi. L’Arsenal dopo 5′ potrebbe passare in vantaggio ma Ozil si fa ipnotizzare dall’estremo difensore francese. Gol sbagliato, gol subìto, così il Tottenham al 56′ passa: Flamini perde palla, Lamela mette Chadli a tu per tu con Szczesny, il belga sembra perdere il tempo ma riesce a battere il polacco angolando il tiro. I Gunners non ci stanno e sfiorano subito il pareggio: stacco imperioso di Mertesacker che Lloris riesce a deviare con un vero e proprio miracolo. Wenger capisce che è arrivato il momento di spingere e al 63′ inserisce finalmente Sanchez. E 10′ dopo trova il pareggio: azione insistita dei padroni di casa, serie di rimpalli e Oxlade-Chamberlain è il più lesto di tutti a mettere in rete. Dopo l’1-1 le squadre si fermano, quasi impaurite e le emozioni di fatto finiscono qua.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Arsenal, Home, Premier League, Tottenham Hotspur