banner ad

Qual è la tifoseria più violenta d’Inghilterra?

| settembre 16, 2014 1:54 pm

violenta

L’Home Office – il ministero dell’Interno britannico – nei scorsi giorni ha pubblicato i dati riguardanti la situazione dell’ordine pubblico durante le partite di calcio in Inghilterra, in particolare in relazione agli arresti durante l’ultima stagione (2013-2014). Un documento di 17 pagine che relaziona in modo crudo e sintetico, come solo i numeri sanno fare, l’eterna rivalità condivisa da tutte le tifoserie d’oltremanica: quella tra il mondo ultras e la repressione da parte delle istituzioni, peculiarità dell’odierno calcio.

Durante lo scorso campionato, la polizia inglese ha effettuato 2.273 arresti (negli stadi e al di fuori degli stadi), una cifra che rappresenta una diminuzione del 7% (per un totale di 183 arresti) rispetto alla stagione 2012-2013, confermando il trend decrescente degli ultimi anni. Un nuovo record positivo per la diminuzione di arresti. Nel complesso in tutte le divisioni del campionato inglese (Premier, Championship, League One e League Two) hanno assistito agli incontri poco meno di 38 milioni di spettatori. Il numero delle persone arrestate rappresenta quindi lo 0,01% del totale del pubblico con un arresto ogni 16.800 spettatori. In media durante il 2013-2014 è stato effettuato poco più di un arresto e mezzo per ogni partita di Premier League. A margine notiamo anche che nel 2014 sono state arrestate 21 persone per “Racist or Indecent Chanting”.

violenta

La palma della tifoseria più violenta della Premier League va a quella del Manchester United, con ben 112 arresti (su un totale di 823 per tutta la massima serie inglese) seguiti dai cugini del Manchester City con 71 arresti e dall’Arsenal con 67. Nel valutare questi dati non si può non tener conto della media spettatori e del numero dei tifosi, in tal senso Old Trafford è uno degli impianti più frequentati ed i Red Devils vantano un grande bacino di tifosi in tutta l’Inghilterra. Altro fattore cui si può far riferimento per spiegare questo dato possono essere gli scarsi risultati in campo dello United, che sicuramente non sono stati ben digeriti dalla frangia più calda dei supporters. La tifoseria più tranquilla dell’intera Premier League è quella del Norwich City, alla luce dei soli 4 arresti durante l’intera stagione.

arresti

Il report dell’Home Office tratta anche i dati riguardati gli arresti dei tifosi inglesi in trasferta sia durante partite tra club europei sia durante le competizioni internazionali. Naturalmente l’aumento degli arresti nelle competizioni internazionali rispetto alla passata stagione è dovuto al fatto che in estate sono stati giocati i Mondiali in Brasile. Dei 60.000 tifosi inglesi che hanno preso parte ai 36 match di Champions ed Europa League  ne sono stati arrestati 18. Anche qui la classifica è guidata dal Manchester United seguiti a ruota dal Manchester City e dal Wigan Athletic, che vanta addirittura 3 arresti in sole tre partite.

arresti

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Arsenal, Aston Villa, Burnley, Cardiff City, Champions ed Europa League, Chelsea, Crystal Palace, Everton, FA Cup e Capital One, Firms and Rivalries, Football League Championship, Football League One & Two, Fulham, Home, Hull City, Leicester City, Liverpool, Manchester City, Manchester United, Newcastle, Premier League, Queens Park Rangers, Southampton, Stoke City, Sunderland, Swansea City, Tottenham Hotspur, West Bromwich Albion, West Ham United