banner ad

Rashford rilancia i sogni Champions del Man United

| aprile 16, 2016 5:55 pm

rashford-man-utd-manchester-united-goal-aston-villa_3449862

Nelle partite delle 16, grazie al gol di Rashford vince il Manchester United che rivede la Champions League portandosi a -1 dal Manchester City al quarto posto e a -3 dall’Arsenal al terzo. Importantissima vittoria casalinga netta del Newcastle 3-0 sullo Swansea, che rimane penultimo ma torna a sperare nella salvezza distante solo tre punti. Vittoria del Watford sul campo del West Bromwich grazie a Watson, che a meno di particolari soprese nelle prossime giornate assicura la salvezza agli Hornets. Finisce in parità con un gol a testa tra Everton e Southampton.


Everton-Southampton 1-1 (Funes Mori 68′, Mane 76′)

3 occasioni nel giro di 4 minuti: Prima Delofeu da 12 metri colpisce Fonte, poi due occasioni per i Saints prima con Tadic e poi con Long che non trovano la porta. Risponde subito l’Everton con Oviedo ma Robles respinge. Al 41′ Mane colpisce l’esterno della rete. In pieno recupero della prima frazione, traversa colpita dal Southampton con Long. Al 51′ altra traversa, stavolta colpita da Tadic. Funes Mori al 68′ porta in vantaggio l’Everton, al secondo tentativo dopo la respinta di un precedente colpo di testa. Al 76′ fuga di Tadic che penetra in area e la mette dentro per Mane che da pochi passi non può sbagliare e firma il pareggio del Southampton.


Man Utd -Aston Villa 1-0 (Rashford 32′)

Occasione per il Manchester United con Mata che salta il suo marcatore e tira ma non trova la porta. E’ ancora la giovane stella Marcus Rashford a firmare il vantaggio dei Red Devils al 32′ facendo secco Guzan, settima rete in 12 presenze per lui. Due occasioni in un minuto per l’Aston Villa: prima Gestede all’84′ colpisce la traversa e all’85′ Clark con un colpo di testa costringe De Gea ad una grandissima parata per evitare il gol del pareggio.


Newcastle-Swansea 2-0 (Lascelles 40′, Sissoko 82′, Townsend 89′)

Al 9′ chance subito per il Newcastle ma il tiro-cross di Anita e deviato da Fabianski oltre la traversa. Al 33′ altra chance per i Magpies ma il tiro debole di Colback non crea problemi a Fabianski. Al 40′ arriva il vantaggio dei padroni di casa con Lascelles che sfrutta un corner e batte Fabianski, inutile il tentativo del polacco che sfiora il pallone ma non evita il gol. Al 57′ chance per il pareggio dello Swansea ma il colpo di testa di Paloschi su cross di Montero finisce alto sulla traversa. E’ ancora lo Swansea a farsi vedere al 71′, ma anche la mezza girata di Williams non trova lo specchio della porta. Montero al 76′ trova un’altra occasione per lo Swansea ma il suo tiro va vicino al palo. Tante occasioni sprecate dallo Swansea e all’82′ il Newcastle punisce col gol del raddoppio di Sissoko, che da 10 metri non ha problemi a battere Fabianski. Townsend all’89′ firma il 3-0.

West Brom-Watford 0-1 (Watson 27′)

Al 25′ Foster respinge la botta da 20 metri di Jurado per il Watford ma è solo il preludio al gol che arriva due minuti più tardi e lo sigla Watson, che scappa alla marcatura di McClean in area di rigore e la mette dove Foster non può arrivare. Al 34′ tentativo di Ake per gli ospiti ma il pallone finisce alle stelle. Al 40′ e al 41′ due occasioni non sfruttate dal West Bromwich. Al 52′ altra occasione per il pareggio del West Brom ma il tiro di McAuley viene respinto da Gomes al suo primo intervento rilevante della partita. Miracolo di Foster su Deeney che evita il raddoppio degli Hornets al 57′. Replica Gomes negando il gol a Rondon sul palo opposto. Al 67′ Gomes stende Berahino in area ed è rigore, dal dischetto si presenta lo stesso attaccante che però lo calcia malissimo spedendo il pallone oltre la traversa. All’85′ altro rigore per il West Bromwich ed altro errore dal dischetto di Berahino, stavolta è Gomes a parare.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Aston Villa, Everton, Manchester United, Newcastle, Premier League, Southampton, Swansea City, Watford, West Bromwich Albion