banner ad

Il Chelsea umilia l’Everton: 5-0 a Stamford Bridge

| novembre 5, 2016 8:21 pm

schermata-2016-11-05-alle-20-14-19

A Stamford Bridge, nel posticipo del sabato, si sfidano Chelsea e Everton, quarta e sesta forza del campionato.

La squadra di Conte è alla ricerca di tre preziosi punti, soprattutto alla luce dello stop casalingo del Manchester City e dello scontro diretto tra Arsenal e Everton, per portarsi nelle zone alte della Premier League. I Toffees arrivano da una serie di tre pareggi consecutivi e una vittoria a Londra alzerebbe esponenzialmente il morale della squadra. Ma a parlare, come al solito sarà il campo.

I padroni di casa partono subito forte, con Diego Costa e Hazard ispiratissimi a creare occasioni una dietro l’altra.

La partita viene messa in ghiaccio in meno di 60 secondi: Al 18′ proprio Hazard e Diego Costa combinano alla perfezione, con il belga che rientra a modo suo e incrocia benissimo sul secondo palo. Neanche il tempo di battere e Alonso si trova inspiegabilmente solo al centro dell’area e libero di battere a rete in scioltezza. Uno-Due fulminante e partita già in discesa per Conte.

La doccia è freddissima per l’Everton, che fatica a reagire. Al 30′ Moses va vicinissimo al tre a zero, ma il potente destro si infrange sul palo, spaventando Stekelenburg. A questo punto, Koeman prova a a mischiare le carte già al 36′, togliendo Oviedo per fare spazio al ben più offensivo Mirallas.

Tutto inutile, per poco prima dell’intervallo Diego Costa chiude i conti e firma il 3 a 0 facendosi trovare al posto giusto sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Nel secondo tempo il copione non cambia. Dopo soli dieci minuti arriva il poker del Chelsea e la doppietta per Hazard, che sfrutta uno splendido assit di tacco di Pedro. Notte fonda per l’Everton e Blues primi in classifica.

A questo punto, come prevedibile, il gioco si addormenta, con i ragazzi di Conte concentrati più a controllare il possesso del pallone che a infierire ulteriormente. Ma le occasioni arrivano in ogni caso, e infatti è Pedro, al 64′, con un tap-in a segnare il quinto gol. Era da un po’ che i tifosi del Chelsea non si divertivano così tanto, vedendo la loro squadra giocare in modo spettacolare.

Nel finale Conte regala spazio anche al sempre capitano Terry, con il pubblico in piedi per lui. Per lui e per questa squadra che torna a sognare.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Chelsea, Everton, Premier League