banner ad

Championship Review: 7a Giornata

| settembre 17, 2014 11:17 pm

Assombalonga

Ed ecco i racconti delle due partite che chiudono il sesto turno:

Nottingham Forest-Fulham 5-3.
Goals: tripletta Assombalonga (N), doppietta McCormack (F), Rodallega (F), Antonio (N), Paterson (N).

Restano in vetta i Forest, ma il Fulham per la prima volta nella stagione dimostra di essere una squadra non facile da superare. I padroni di casa devono ringraziare Assombalonga l’ex Peterbrough segna una tripletta, conquistando così il primo posto nella classifica marcatori, con otto goal in sette partite, un grande successo per un ragazzo di valore, ma che mai ha avuto modo di calcare realmente questa serie, dovendo fare molta gavetta in campionati inferiori. Prima che segni il terzo goal però sul due a zero, il Fulham finalmente ha avuto la reazione da squadra che Magath spesso ha chiesto ai suoi senza ottenerla nelle precedenti sei partite di campionato. In grande spolvero soprattutto l’ultimo arrivato, la punta scozzese Scott McCormack, lo scorso anno capocannoniere con il Leeds della Football League Championship e fino ad oggi ancora a secco di goal, segnerà due volte portando addirittura in vantaggio i Cottagers, perché tra una sua marcatura nel primo tempo e la seconda a metà ripresa ci sarà anche la rete dell’altro attaccante, il colombiano Rodallega. Purtroppo però gli ospiti in vantaggio si fanno prima rimontare da Michail Antonio e poi vanno sotto con la rete già citata dell’hattrick di Assombalonga a dieci minuti dal termine, a quel punto i londinesi si gettano in avanti e subiscono il goal anche da Paterson. Nottingham quindi che a ventiquattrore di distanza effettua il contro sorpasso su Norwich e Watford. Fulham invece che rimane ultimo ad un punto, ma da questa prestazione si può ripartire già Sabato con il match in casa contro il Blackburn.

Blackburn-Derby County 2-3.
Goals: Marshall (B), doppietta Ward (D), Hughes (D), Gestede (B).

Anche l’altra partita di serata è bella e ricca di goal e capovolgimenti di fronte e come nella prima con Assombalonga ha un protagonista assoluto autore in questo caso di una doppietta ed un assist decisivo. Ma andiamo con ordine a Ewood Park, dopo neanche sessanta secondi i padroni di casa vanno in vantaggio, con Marshall che insacca nella porta di Grant il primo tiro della partita. Il mattatore però di questo match è tra gli ospiti, porta il numero dieci e si chiama Jamie Ward, oggi è una furia, dopo pochi minuti pareggia il goal iniziale dei Rovers, al trentasettesimo serve l’assist perché il suo compagno Huges porti in vantaggio i Rams e ad inizio ripresa batte per la seconda volta Robinson. Sul tre a uno i padroni di casa provano ad inventare qualcosa, ma ci riescono solo con la punta del Benin Gestede che segna il tre a due, che però non basta al Blackburn per recuperare la partita.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Football League Championship