banner ad

28 aprile 1923: la finale del cavallo bianco

| aprile 28, 2016 4:48 pm

wembley 1

Il 28 aprile 1923 fu una data particolarmente storica per tutto il calcio inglese: West Ham e Bolton ebbero l’onore di inaugurare niente meno che l’Empire Stadium, Wembley.

Quella finale di FA Cup è uno degli episodi più raccontati oltremanica, non tanto per il match in sè che fu vinto dai favoritissimi Trotters, ma per la cornice di pubblico in cui fu giocato, a dir poco singolare.

Quel soleggiato pomeriggio si recarono a Wembley più di trecentomila persone,  alcuni rimasti fuori, alcuni arrampicati e altri riversati sul terreno di gioco, compreso Re Giorgio V tranquillamente accomodato in tribuna d’onore. Tale afflusso incontrollato è da imputare alla leggerezza con cui fu gestito l’evento dalla Football League: si stimò che dal Nord non sarebbero arrivati tanti tifosi del Bolton, ma non si tenne conto della dilagante voglia di calcio che invadeva la Londra dei primi anni del novecento.

In un pomeriggio da incubo che non si trasformò in tragedia per puro caso, tra la massa scura di persone brillava Billy, il cavallo bianco con in groppa il poliziotto incaricato di sgomberare il terrone di gioco dalla marea di gente. Quel match fu poi tramandato alla storia con il nome di “White horse final“, in onore del provvidenziale intervento di Billy, al quale è stato dedicato un ponte vicino al nuovo impianto, mentre al cavallerizzo fu concessa la possibilità di andare gratis a Wembley per tutta la vita; ma egli rifiutò in quanto non era appassionato di calcio e preferiva passare le domeniche a curare il suo giardino.

cavallo

 

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: FA Cup e Capital One, Home, West Ham United