banner ad

Aguero chiama, Anita risponde: 1-1 tra Newcastle e City

| aprile 19, 2016 10:44 pm

1418477_WIDE_FULLSCREEN

Finisce 1-1 il recupero della 27^ giornata tra Newcastle e Manchester City, con gli Sky Blues che salgono a quota 61, a +1 sull’Arsenal che ha però una gara in meno, e i Magpies che accorciano sul Norwich quartultimo salendo a 29 punti e portandosi a -2 dai Canaries. Primo quarto di gara nettamente dalla parte dei Citizens, che alla prima vera occasione trovano subito il gol di testa con Aguero, perfettamente imbeccato da Kolarov sugli sviluppi di un calcio di punizione, e potrebbero raddoppiare poco dopo, ma De Bruyne colpisce male dal limite vanificando una buona occasione. Risulterà un errore pesante, perché a cavallo della mezz’ora i primi segnali di vita degli uomini di Benitez portano prima a una clamorosa occasione sventata da Hart dopo una grande azione personale di Sissoko e, due minuti dopo, al meritato pareggio firmato Anita, il cui blitz in area di rigore termina con la stoccata dell’1-1 con cui si chiude un primo tempo al di sotto delle aspettative. Meglio gli ospiti anche in avvio di ripresa, quando il terzo portiere bianconero Darlow deve intervenire per impedire a Navas di riportare avanti i suoi. Benitez prova a scuotere i suoi inserendo Mitrovic per un impalpabile Cissé, ma a salvare i Magpies ci pensa ancora Darlow, disinnescando il fendente di un Aguero in grande spolvero. Pellegrini vuole vincerla e getta nella mischia Sterling al posto di Delph, ma la prolungata assenza di occasioni da gol spinge l’ingegnere cileno a tentare il tutto per tutto con l’acciaccato Navas che lascia spazio a Bony. Proprio l’ex Swansea ci prova di testa trovando ancora Darlow a dire di no, ma dalla parte opposta è un altro subentrato, Wijnaldum, a sfiorare per due volte nel giro di un minuto il gol del colpaccio, negatogli prima da un miracolo di Hart e poi dalla mira errata. Sono gli ultimi squilli del match, che termina sull’1-1 e regala un punto abbastanza inutile al Manchester City, a +1 sull’Arsenal ma a portata di sorpasso dei Gunners impegnati giovedì nel recupero contro il WBA, e un punto che quantomeno fa morale e dà continuità alla vittoria di sabato al Newcastle, che non patisce sul campo i 32 punti di differenza dai più blasonati avversari e può ancora credere in una salvezza distante solo due punti.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Home, Manchester City, Newcastle, Premier League