banner ad

Hodgson vuole convincere Terry ad andare agli Europei

| aprile 2, 2016 5:53 pm

Terry

JT di ritorno in nazionale? Sembrerebbe impossibile per un calciatore fuori dal giro della rappresentativa dei Tre Leoni da ormai quasi quattro anni e che, con 35 primavere alle spalle, questa estate sceglierà lidi piú comodi e caldi per chiudere la sua carriera. Invece è una possibilità concreta, come il CT Roy Hodgson ha confessato al “The Independent” lo scorso Giovedí.
«Secondo me, non abbiamo difensori centrali che possan giocare sulla sinistra, che sia inglese e che brilli in un campionato con qualità a sufficienza per renderlo selezionabile», ha detto l’ex tecnico dell’Inter, aggiungendo che «questo e un fatto e non c’è molto altro che si possa fare».
Nelle ultime convocazioni, Hodgson ha provato come centrali i vari John Stones, Chris Smalling, Phil Jagielka, Gary Cahill, Phil Jones, arrivando a testare anche il mediano del ManU Michael Carrick in quella posizione. Nessuno ha convinto. Di lá, l’idea di provare a convincere il capitano del Chelsea a prender parte ad una ultima avventura con la nazionale: «Ho fatto una bella chiacchierata con John l’altro giorno, é un gran tipo, peró il fatto che non venga convocato da tanto tempo fa sí che non pensi molto spesso a lui. Nonostante ció, non posso negare che sia una opzione valida, perché, anche se non é mancino, gioca come centrale sinistro». Insomma, il CT non scarta niente. E chissá che a JT la proposta non stimoli l’appetito.

John George Terry è nato a Londra il 7 Dicembre del 1980. Dopo una intera carriera al Chelsea (con l’eccezione di un prestito breve al Nottingham Forest nel 2000), questa estate lascerà i “Blues”, anche se non si sa ancora quale sará il suo prossimo club. In nazionale ha giocato dal 2003 al 2012, partecipando a due Mondiali e 3 Europei e raccogliendo un totale di 78 presenze e 6 gol.

 

Mario Cipriano

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Chelsea, Home, Inghilterra, Nazionali