banner ad

Il Liverpool cala il poker, ora l’Europa è una speranza

| aprile 10, 2016 6:49 pm

520237770

Ad Anfield il Liverpool ospita lo Stoke City. Un match tra due squadre vicine in classifica e che non sembrano aver più nulla da chiedere al campionato, ma vogliose, soprattutto i reds, di non concluderlo in modo anonimo.

La prima mezzora di gara si gioca a ritmi altissimi e vengono messi a segno ben tre gol.

All’ottavo minuto vanno avanti i padroni di casa, il portiere Haugaard si fa sorprendere dall’improvviso tiro di Moreno, che segna così il suo primo gol stagionale.  Il vantaggio dei ragazzi di Klopp dura solo un quarto d’ora, perché Bojan, approfittando di una difesa troppo passiva, di testa pareggia il risultato, nonostante la sua bassa statura.

La partita non ha un padrone e la conferma arriva al 32′. Ojo, con un’azione personale di assoluta qualità, salta facilmente Shaqiri e regala un cioccolatino a Daniel Sturridge, che appoggia comodamente porta, riportando in vantaggio il Liverpool.

In apertura di secondo tempo i reds chiudono virtualmente la partita. È Origi a segnare il terzo gol, confermandosi in un momento di assoluta forma e padrone dell’area di rigore, freddando il portiere con un perentorio colpo di testa.

Ma non è finita per il  giovane belga. Al 64′ è lui a firmare il poker, battendo il portiere con un beffardo tiro-cross.

Un Liverpool convincenti quello visto oggi, continuando così potrebbe anche puntare a un piazzamento in Europa League, anche se, ad oggi, sembra davvero improbabile.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Home, Liverpool, Stoke City