banner ad

Mourinho deluso: “Potevamo fare di più. Lampard? Un professionista”

| settembre 21, 2014 9:06 pm

mou

Se alla vigilia della gara gli avessero rivelato l’esito, probabilmente Mourinho avrebbe fatto un sorriso, non perché il Chelsea sia inferiore al Manchester City, tutt’altro, ma per il fatto di aver mantenuto intatto il margine di cinque punti. Eppure è uno Special One visibilmente amareggiato quello che si presenta ai microfoni nel postgara. “Sono deluso, abbiamo giocato gli ultimi 25 minuti abbondanti con un uomo in più, ma alla fine il pareggio è giusto” – ha dichiarato Mou, elogiando poi gli avversari – “quando in campo entrano le motivazioni, i numeri contano poco. Loro hanno avuto una reazione fantastica, e anche con un uomo in meno hanno ripreso la partita”.

Infine, non poteva mancare una battuta su Frank Lampard, grande protagonista di giornata dopo aver segnato il primo gol con la maglia del Manchester City proprio alla sua ex squadra: “Frank è un professionista serio e ha fatto quello che doveva fare. Il suo amore con il Chelsea? Per come la vedo io è finito. Nel calcio non c’è spazio per i sentimentalismi. Lui ha rappresentato con orgoglio il club per 13 anni. Ma adesso gioca per un’altra squadra, motivo per il quale non vedo perché questo amore debba continuare. Chiamatemi pragmatico, ma la penso così”. Il solito Mourinho, insomma, senza peli sulla lingua. Strano che non abbia risposto alla provocazione di Pellegrini, ma per quello c’è tempo tutta la settimana.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Chelsea, Home, Manchester City