banner ad

Pellegrino “Saint”, Depoitre colpo “Terrier” e le altre novità di mercato del fine settimana

| giugno 25, 2017 3:03 pm

mauricio-pellegrino

I fuochi d’artificio sono già cominciati: dagli 80 milioni di Euro di Bernardo Silva ed Ederson al City ai 40 di Salah al Liverpool, passando per il colpo Lindelof del ManU, Klaassen all’Everton e Pickford pagato 30 milioni dai “Toffees” al Sunderland. La Premier League non cambia e anche quest’anno i soldi a palate si muovono tra i vari club del massimo campionato inglese.
Se ci arrivano sonoramente i grandi colpi dei club più importanti, è anche vero che in Inghilterra spendono, molto e bene, pure i club meno noti. Ad esempio, è immaginabile che un club italiano di bassa classifica sborsi 10 milioni per un singolo acquisto, per di più per prendere un calciatore di Serie B? Nel Regno Unito si. Lo ha fatto ieri il Watford, acquistando dal Derby County il ventiduenne centrocampista Will Hughes, nazionale Under-21 impegnato in questi giorni nell’Europeo di categoria. Altro colpaccio milionario lo ha fatto il neopromosso Huddlersfield, prendendo l’attaccante belga del Porto Laurent Depoitre: la cifra del trasferimento non è stata resa nota, ma sicuramente supera i 10 milioni di Sterline, già che è stato comunicato che supera quella dell’acquisto del centrocampista australiano Aaron Moy, preso dai “Terriers” la scorsa settimana (era di proprietà del Manchester City) appunto per 10 milioni.

Si muove anche il Leicester City, che la scorsa settimana ha chiuso per l’ingaggio del ventiquattrenne difensore inglese Harry Maguire del retrocesso Hull City, pagandolo 20 milioni di Euro. Il Brighton ha chiuso la porta prendendo l’estremo difensore Ryan dal Valencia, cosí come ha fatto il Bornemouth con l’ormai ex secondo del Chelsea Begović. I “Blues” finora non si son mossi in entrata ma solo in uscita, facendo cassa grazie a Cuadrado ed Atsu (ceduto a titolo definitivo al Newcastle), ma purtroppo per loro anche grazie all’addio della stellina Dominic Solanke, scappato al Liverpool.
La maggior parte dei club sta ancora “facendo pulizia”, pensando a vendere prima di passare in azione e comprare, approfittando per il momento dei parametri zero o piazzando prestiti. E, a proposito di cessioni a titolo temporaneo, da risaltare quella del talentuoso mediano Reece Oxford, diciottenne stella emergente londinese, che il West Ham United ha dato in prestito al Borussia Monchengladbach.

Si sta stabilizzando anche il mercato allenatori, con tutte le squadre che sembrano oramai a posto. L’ultimo tassello lo ha depositato il Southampton, assegnando il ruolo all’argentino Mauricio Pellegrino, la scorsa stagione alla guida del Deportivo Alavés, condotto ad una tranquilla salvezza e ad una storica Finale di Copa del Rey.

Mario Cipriano

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Bournemouth, Brighton & Hove, calciomercato, Chelsea, Everton, Home, Huddersfield, Hull City, Inghilterra, Leicester City, Liverpool, Manchester City, Manchester United, Newcastle, Premier League, Watford, West Ham United