banner ad

United, continua il periodo ‘no’: Sow e Lens fanno esultare il Fenerbahce

| novembre 3, 2016 8:57 pm

manchester-united-v-sunderland

Continua il periodo no del Manchester United. Nemmeno in Europa League, Josè Mourinho può sorridere. Dopo due vittorie consecutive i Red Devils cadono sul campo del Fenerbahce, capace di bucare la porta di De Gea con due gol di notevole fattura.

LA PARTITA – I due tempi dello United evidenziano tutti i problemi di un inizio campionato complicatissimo: l’attacco non riesce a segnare, a centrocampo le idee scarseggiano e le gambe girano poco. In difesa, poi, la situazione non è certo delle più idilliache. A far capire a Mourinho che sarà un’altra serata da dimenticare, ci pensa Sow dopo appena un giro d’orologio. Come? Con un gol in rovesciata che non dà scampo a De Gea. Il tecnico portoghese si sbraccia in panchina, vuole dai suoi una reazione. Che, però, non arriva. Alla mezz’ora, ecco anche la beffa, con Pogba costretto ad alzare bandiera bianca per un problema muscolare. Nemmeno l’ingresso di Ibra riesce a smuovere Rooney e compagni. La difesa turca chiude bene, il palleggio degli uomini con la maglia rossa è inconcludente. Al 59esimo, c’è gloria anche per Lens, che trafigge De Gea con un destro splendido su calcio di punizione. La reazione dei Red Devils arriva quando è ormai troppo tardi. La rete di Rooney all’89esimo, infatti, serve solo a rendere il parziale meno pesante. La classifica, a due giornate dal termine della fase a girone, recita Feyenoord primo, Fenerbahce secondo e United terzo. E, quindi, potenzialmente eliminato.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Champions ed Europa League, Home, Manchester United