banner ad

United, occasione persa. Ibra sbaglia e il Bournemouth ringrazia: all’Old Trafford finisce 1-1

| marzo 4, 2017 3:24 pm

Cattura

Senza né vinti né vincitori. Finisce in parità il match dell’Old Trafford. Manchester United e Bournemouth si dividono la posta in palio, non andando oltre l’1-1. Terza partita nulla nelle ultime cinque per la truppa di Mourinho che, in superiorità numerica per tutto il secondo tempo, avrebbe potuto fare meglio. Decisivo l’errore dal dischetto di Zlatan Ibrahimovic, al minuto 72.

Il match è divertente e vivace fin dalle prime battute. La prima palla gol capita sui piedi di Porba, su cui si esalta Boruc. Quindici giri d’orologio più tardi è la volta di Martial, ma anche il francese trova l’opposizione dell’estremo difensore ospite. Il gol dell’1-0 arriva al 23esimo: pallone di Valencia per Rojo,l’argentino è bravo a calciare e a insaccare la palla nell’angolino basso di sinistra. Subito lo svantaggio, il Bournemouth si riversa in avanti, alla ricerca del pareggio. Che, puntuale, arriva al 40esimo, quando King trasforma un calcio di rigore per fallo di Phil Jones. Nel momento migliore della squadra di Howe ecco l’ingenuità di Surmar che, ammonito già in precedenza, viene mandato sotto la doccia dal direttore di gara.

Nel secondo tempo, il Manchester United prova a sfruttare la superiorità numerica: nemmeno la qualità di Pogba e Rooney, però, riesce a scardinare l’attenta difesa avversaria. Gli ospiti si coprono con ordine, concedendo all’attacco dei Red Devils poco e niente. Al 71esimo, Smith controlla il pallone con la mano nella propria area di rigore, concedendo a Ibrahimovic il penalty. Dagli 11 metri, lo svedese non è freddo: il tiro verso l’angolino basso viene intercettato da Boruc, vero protagonista di stagione. Nemmeno il forcing finale evita allo United un pareggio che sa di beffa.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Bournemouth, calciomercato, Home, Manchester United