banner ad

VIDEO – L’impresa di Benali: di corsa in tutti gli stadi di Premier per aiutare la ricerca

| settembre 15, 2014 6:35 pm

benali

Mai traguardo fu prestigioso e pregno di significato. L’impresa di Francis Benali: correre lungo tutta l’Inghilterra, da nord a sud, passando per gli stadi delle 20 squadre di Premier fino ad arrivare al suo St. Mary (Benali ha giocato 373 partite con la maglia del Southampton). Il cancro, sebbene non l’abbia affrontato in prima persona, gli ha segnato la vita: sua madre, entrambi i nonni della moglie e tanti amici hanno lottato contro questa malattia, così si sentiva di dover fare di più, dopo che da anni è al fianco alla Cancer Research UK (l’associazione inglese per la ricerca sul cancro). Un riscaldamento lungo 3 settimane prima di tornare a casa”, ha definito così – quasi per gioco – la sua impresa Francis Benali.

In media 45 miglia al giorno per 21 giorni. Un totale di 1178937 passi che hanno portato – ed è questo ciò che conta – donazioni per 122066 sterline (oltre 150 mila euro). Quasi un mese correndo contro sé stesso e contro il cancro toccando a ogni tappa uno degli stadi di Premier League. Lo hanno aiutato in tanti: James Beattie, Danny Ings e Matthiew Le Tissier, addirittura Alan Shearer gli ha offerto un posto dove dormire nel Tyneside. I lieto fine di questa faticosa, ma pregna di significato, maratona domenica scorsa nella sua casa al St. Mary.

Nell’intervallo della sfida contro il Newcastle, Benali taglia il suo personalissimo traguardo con la fascia retta da due bimbi che lottano contro quella bestia che è il cancro. Un momento che supera ogni singola vittoria sportiva, per quanto prestigiosa e ambita. La più grande vittoria di un uomo che ha saputo fare dell’altruismo, della solidarietà e del coraggio le basi su cui poggiare la sua esistenza. Chi lotta ogni giorno ti ringrazia. E non solo loro.

benali

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Home, Premier League, Southampton