banner ad

Noia danese e beffa londinese

| novembre 2, 2016 10:46 pm

skysports-leicester-copenagen-champions-league_3822857

Questa sera il Leicester era impegnato a Copenaghen per ipotecare il passaggio agli ottavi e il Tottenham ospitava il Bayer Leverkusen a Wembley. A dominare la gara in terra danese è stata la noia con una unica occasione avuta dai padroni di casa al 90′ su cui si è superato Schmeichel parando un colpo di testa ravvicinato di Cornelius e regalando un punto che mette una ipoteca sulla qualificazione dei Foxies che restano in testa al girone a quota 10. Discorso diverso per gli Spurs che sprecano diverse occasioni ad inizio ripresa e poi vengono puniti da Kampl, si aggiunge anche la sfortuna poi con la traversa colpita da Dier a nove minuti dalla fine e questa sconfitta fa molto male perchè il Tottenham resta a 4 punti e viene scavalcato dai tedeschi al secondo posto a quota 6.

Primi tempi decisamente avari di emozioni sui campi dove sono impegnate le due inglesi stasera. L’occasione più ghiotta della prima frazione capita a Wembley dove il Tottenham crea pericoli con Eriksen che calcia dalla distanza e costringe Leno alla respinta, risponde il Leverkusen con una conclusione di Hernandez su cui Vertonghen mette la gamba deviandola in angolo e salvando la porta degli Spurs.

Tottenham che spreca a raffica non trovando il bersaglio nei primi 10 minuti della ripresa e l’occasione stavolta è di marca tedesca e fa centro con Kampl al 65′ che si ritrova la palla sui piedi dopo due deviazioni e segna ammutolendo Wembley. Dier all’81′ prova ad evitare una sconfitta che in termini di classifica farebbe davvero male agli uomini di Pochettino ma il suo tiro si stampa sulla traversa. Al 90′ Schmeichel compie un miracolo sull’incornata di Cornelius e salva il Leicester.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Champions ed Europa League, Leicester City, Tottenham Hotspur