banner ad

UEFA Champions League – L’Arsenal pareggia, si qualifica, ma ha ancora una minima speranza di qualificarsi come prima nel girone. Manchester City a un passo dagli Ottavi

| novembre 23, 2016 10:51 pm

bm

Nelle gare valevoli per la 5^giornata della fase a gironi di Uefa Champions League si sono sfidate Arsenal – Paris Saint Germain e Borussia Moechengladbach – Manchester City.

Arsenal – Paris Saint Germain

Gara che nei primi minuti ristagna a centrocampo, dato che le due squadre non tentano l’affondo decisivo e il gioco latita. Al 15′ il Psg va a un passo dal vantaggio con Krychowiak che con un colpo di testa su un batti e ribatti va a botta sicura, ma Gibbs riesce a salvare sulla linea a Ospina battuto. Il gol degli ospiti arriva al 19‘ grazie a Cavani, ma il lavoro lo fa tutto Matouidi che mette in mezzo una palla deliziosa che l’attaccante uruguaiano deve solo appoggiare in rete. Chiara la prevalenza del Psg, ma anche nella gara di andata l’Arsenal aveva poi trovato il pareggio, per cui la squadra francese dovrà fare attenzione all’imprevidibilità dei Gunners. Al 46′ arriva però il gol del pareggio dell’Arsenal con il calcio di rigore trasformato da Giroud. Si va negli spogliatoi sull’1-1. Nella ripresa è tutto un altro Arsenal, ma è il Psg con Lucas ad andare vicino al gol del vantaggio, ma la traversa gli respinge il tiro. Oltre al danno anche la beffa perchè al 60′ i Gunners passano in vantaggio grazie all’autorete di Verratti, l’ultimo a toccare dopo un batti e ribatti rocambolesco. Al 77′ arriva il gol del pareggio del Psg grazie ad un altro autogol. Sullo sviluppo di un corner Lucas interviene di testa, ma il suo tiro viene ampiamente deviato da Iwobi. 2-2 e palla al centrocampo. Al 79′ Cavani si fa ipnotizzare a tu per tu con Ospina, che para in presa alta il tentativo di “cucchiaio” da parte dell’uruguaiano. E’ ancora Cavani all’82 che va a un passo dal gol del 3-2, ma il suo colpo di testa fa solo il pelo al palo alla destra di Ospina. Arsenal che adesso rischi tantissimo di crollare sulle ripartenze francesi. Alla fine del match il risultato è di 2-2 e aiuta il Psg a fare un passo importante verso la qualificazione agli ottavi come prima nel girone, mentre per l‘Arsenal è ormai certo il secondo.

Borussia Moechengladbach – Manchester City

La gara inizia con il Borussia in avanti, pericoloso con Stindl, ma Bravo è abile nel disinnescare il tiro del centrocampista tedesco. Pochi minuti dopo è Johnson a impensierire ancora una volta il City, ma il suo tiro risulta di facile lettura per il portiere cileno. Dopo vari tentativi i padroni di casa passano in vantaggio al 24‘ con Raffael, che dopo un’azione di contropiede lascia partire un siluro che si spegne alle spalle di Bravo. Il Borussia continua ad attaccare e a mettere in difficoltà i Citizens, ma senza riuscire a chiudere i conti. Al 35‘ squillo City con Gundogan che va a un passo dal gol del pareggio, ma il suo tiro in “estirada” viene deviata in angolo da Sommer. Al 46‘ arriva il pareggio del City con David Silva che riceve un cioccolatino da De Bruyne e appoggia in rete. Nella ripresa il Borussia rimane anche in inferiorità numerica grazie all’espulsione di Stindl al 52′. Il tedesco viene raggiunto anzitempo negli spogliatoi anche da Fernandinho, che al 63‘ ristabilisce la parità numerica. Brivido al 64‘ con Raffael che va a pochi centimetri dal gol del vantaggio. Manchester City che prova in tutti i modi di trovare il gol che gli darebbe la qualificazione matematica, ma anche il colpo di testa di Otamendi all’85‘ è ampiamente sbagliata e i padroni di casa possono tirare un sospiro di sollievo anche in quest’occasione. Il risultato alla fine è di 1-1 ed al Manchester City nella prossima gara gli basterà un punto per potersi qualificare agli ottavi come seconda del girone.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Arsenal, Champions ed Europa League, Manchester City