banner ad

Pochettino rinnova con gli Spurs fino al 2021

| aprile 30, 2016 11:15 am

pochettino

Con la vetta del campionato praticamente persa e la qualificazione diretta alla fase a gironi della prossima Champions League praticamente assicurata, il Tottenham Hotspur pensa giá al futuro. Non c’è ancora l’ufficialità, ma è praticamente chiuso il rinnovo contrattuale dell’allenatore Mauricio Pochettino. Un accordo che conferma il progetto attuale di crescita graduale degli “Spurs” e che avrà scadenza al 30 Giugno 2021.
È stato lo stesso tecnico argentino a confermarlo, nella conferenza stampa tenuta ieri come presentazione del match di Premier League che si giocherà Lunedi sera contro il Chelsea. Pochettino ha spiegato ai giornalisti che la sua «È stata una decisione facile. Quando sei felice e senti l’amore della gente e le potenzialità del club sono enormi, perché cambiare?».

Il Tottenham, come detto, è secondo in classifica e, se il Leicester capolista domani non vince nella sua visita ad Old Trafford, vincedo Lunedí a Stamford Bridge puó ancora sperare di conquistare la Premier League. Unica squadra del torneo con forte presenza di calciatori inglesi, il progetto di Pochettino ha mostrato i suoi frutti in questi ultimi due anni. La partecipazione alla prossima UEFA Champions League non potrá che potenziare le ambizioni del club del nost-est di Londra.
«Abbiamo creato una buona atmosfera negli allenamenti e credo che possiamo fare grandi cose in futuro», ha detto il quarantaquattrenne allenatore che in settimana aveva spaventato i suoi tifosi affermando che un giorno gli piacerebbe allenare il Paris Saint Germain, club in cui ha militato da calciatore; «Sono felice», ha aggiunto, «abbiamo creato un gran gruppo, abbiamo una squadra molto forte, giovane e con il potenziale per arrivare al top. Lo staff ed i supporters sono incredibili. Credo sia un buon momento per comunicarvi questo e che la gente sappia che il mio futuro è qui».
Pochettino ha confermato che un accordo fino al 2021 è stato raggiunto e che la firma sui contratti arriverà nei prossimi giorni: «Io credo nel club, nei nostri giocatori, nel nostro staff e nei nostri tifosi, per questo ho accettato di restare qui ed ampliare il contratto. Credo in questo progetto ed il questo club e l’energia e la storia e voglio stare qui per questo».

Quanto alle residue chance di vincere la Premier League, il tecnico è realista ma non rinuncia alla speranza: «Il gap è di 7 punti con 9 punti a disposizione. Non è facile di certo, è difficile ma dobbiamo crederci. La cosa più importante non è solo che il Leicester perda punti ma che noi vinciamo la nostra gara». Gara insidiosa, sul campo del Chelsea campione uscente, dove gli “Spurs” non vincono dal 1990. «Credere sempre è la parola piú importante nel calcio. Lavorare duro, avere un chiaro piano di gioco e credere. Noi ci crediamo ancora ma allo stesso tempo siamo realistici in merito alla grandezza del gap. Dobbiamo lottare per i punti per cercare di rimanere vivi e lottare per mantenere la speranza di vincere il titolo».

 

Mario Cipriano

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Home, Premier League, Tottenham Hotspur