banner ad

I Nazionali della Premier: risultati e giocate dei protagonisti

| marzo 6, 2014 12:28 pm

gun__1286530119_rosicky_czech

Polonia-Scozia 0-1.
Goal: Scott Brown.

La Scozia a sorpresa espugna Varsavia, i padroni di casa erano i favoriti, ma i ragazzi di Strachan trovano una vittoria molto importante per la crescita di un movimento ormai da troppo tempo fuori dalla geografia del calcio che conta. I giocatori di Premier impegnati sono: Marshall (Cardiff) bravo a non farsi mai sorprendere impreparato; Martin (Norwich) che argina bene gli attacchi della punta polacca Milik; Bannan (Crystal Palace) e Morrison (WBA) che pur avendo davanti a loro giocatori con più esperienza internazionale, non sfigurano a centrocampo; Steven Fletcher (Sunderland) attaccante, che non punge e che per questo viene sostituito ad inizio secondo tempo da Steven Naismith (Everton), che si destreggia meglio del collega. Tra i subentrati va sottolineata la presenza di Charlie Adam ex Liverpool ed ora colonna dello Stoke, ma soprattutto di Darren Fletcher che torna in nazionale dopo un anno a causa infortunio. Per la nazionale polacca invece è sceso in campo come rappresentante della Premier solo Wojciech Szczęsny (Arsenal) colpito a sorpresa dal goal della Scozia e sempre puntuale negli altri interventi.

Germania- Cile 1-0
Goal: 15′ Götze.

Una Germania sottotono ma pragmatica e cinica batte un buon Cile che avrebbe sicuramente meritato il pari: sul piano del gioco molto meglio i sudamericani di Sampaoli Moya, che in più occasioni, soprattutto nel secondo tempo hanno fatto tremare la porta difesa da Neuer. Il fantasista dell’Arsenal Mesut Özil ha svolto un ruolo importante nell’azione del gol vittoria di Mario Götze al 15′, suo infatti il passaggio filtrante in area per il giocatore del Bayern che non ha sbagliato davanti al portiere. Il suo compagno di squadra Gunners, Per Mertesacker, ha avuto una serata molto occupata, avendo tenuto a bada le manovre di Vidal e compagni, che a tratti hanno mostrato un gran bel calcio, tuttavia la compostezza della retroguardia tedesca anche stasera si è dimostrata essere una garanzia e l’esperienza del centrale dell’Arsenal sarà fondamentale per la nazionale di Löw ai prossimi mondiali.
Peccato invece per il terzo nazionale tedesco dei Gunners, Lukas Podolski, che poco dopo esser subentrato all’81′ al posto del match winner Götze è andato vicinissimo al raddoppio approfittando di un pessimo rinvio del portiere cileno Herrera ma la sua conclusione è stata ribattuta, niente da fare.
Nel secondo tempo c’è stato spazio anche per l’attaccante del Chelsea André Schürrle che prende il posto di Miroslav Klose, disputando una gara al livello della sufficienza senza mai essere troppo pericoloso in area avversaria.
Nel Cile era presente il centrocampista del Cardiff Gary Medel, rientrato domenica scorsa in campionato a White Hart Lane dopo un infortunio che l’aveva tenuto fuori due settimane. E’ stata una serata difficile per lui che ha sofferto molto la fisicità e la qualità dei tedeschi, Götze in primis. Inoltre nella nazionale di Sampaoli erano presenti anche due vecchie conoscenze della Premier League, e che ora giocano in Championship: Gonzalo Jara, terzino sinistro del Nottingham Forest e Jean Beausejour, centrocampista del Wigan. Entrambi partiti titolari stasera ed artefici di una discreta prova, specialmente il giocatore dei Latics, mentre Jara ha sofferto le ripartenze dei tedeschi come d’altronde tutti i suoi colleghi di reparto.

Repubblica ceca- Norvegia 2-2
Goal: 11′ Rosicky, 21′ Elyounoussi, 39′ Vydra, 88′ Pedersen.

Repubblica Ceca-Norvegià all’Eden Arena di Praga termina 2-2. Una partita piuttosto equilibrata che ha visto scendere in campo diversi giocatori militanti nel campionato inglese. A sbloccare il risultato all’11′ è il fantasista dell’Arsenal Rosicky che con un tiro da fuori sorprende Nyland. La squadra norvegese risponde con il gol di Elyonussi al 21′ per poi vedersi superare nuovamente al 39′ con il gol dell’attaccante del WBA Vydra. Nella riprese inizia la girandola dei cambi e tra le fila norvegesi entrano il centrocampista del Norwich Tettey, e Pedersen l’attaccante classe ’90 del Burnley che all’88′ sigla la rete del definitivo 2-2. Tra i volti noti della Premier League erano presenti quest’oggi anche Cech, Daheli (Cardiff) e il difensore del Fulham Hangeland quest’ultimo ha servito a Pedersen l’assist per il gol del pareggio, mentre poca fortuna per Eikrem (Cardiff) che non è sceso in campo.

Galles – Islanda 3-1

Gol: 12′ Collins, 26′ Gudmundsson, 63′ Vokes, 70′ Bale

Bel successo del Galles contro l’Islanda a Cardiff, che vince per 3-1 grazie alle reti di Collins, Vokes e Bale per i padroni di casa e Gudmundsson per gli ospiti. Per i padroni di casa in porta c’è Wayne Hennessey ed il difensore Daniel Gabbidon subentrato dalla panchina, entrambi di proprietà del Crystal Palace, James Michael Collins difensore del West Ham, dello Swansea ci sono Ashley Williams, Neil Taylor e Ben Davies, quest’ultimo subentrato dalla panchina ed infine Joseph Allen del Liverpool, tutti vincenti faranno ritorno nei rispettivi club con il sorriso. Tra le fila degli ospiti c’è il solo Gylfi Sigurðsson, centrocampista del Tottenham che ha faticato come il resto dei compagni ad esprimersi al meglio in quest’amichevole internazionale che ha visto l’Islanda soccombere.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Category: Uncategorized